Pes 2020 svela le novità: è sfida aperta a Fifa 20

Pes 2020 svela le novità: è sfida aperta a Fifa 20

efootball pes 2020
(Foto: Pes)

Il nome del nuovo capitolo di Pes sarà eFootball Pes 2020 per sottolineare un’anima votata alle competizioni videoludiche agonistiche ossia gli esport. Il titolo prossimo venturo è pronto a debuttare per l’eterna sfida con il rivale di Electronic Arts ovvero quel Fifa 20 che è stato mostrato anche lui all’E3 2019 di Los Angeles. Quali sono le novità della nuova edizione di Pro Evolution Soccer?

Konami ha svelato una succulenta fetta di anticipazioni che riguardano il suo simulatore calcistico andando a migliorare tutti gli ambiti dalla grafica al gameplay ma anche le modalità offline e online. Qui sotto il trailer (tutti i migliori altri visti all’E3 2019 qui).

Una volta avviato il gioco salterà subito all’occhio il nuovo design dei menu interni e delle varie schermate, che in effetti avevano bisogno di una bella rinfrescata. Avviata una partita, si potrà scegliere una nuova visuale con una “telecamera” più coerente con le nuove riprese televisive per addentrarsi ancora di più nell’azione e per apprezzare l’ingente lavoro di riproduzione dei campioni più famosi, ormai curati in ogni espressione del volto e movimento sul campo.

Su tutti, Leo Messi e gli altri campioni in camiseta blaugrana (il Barcellona è partner del gioco), ma anche vecchie glorie come Francesco Totti, David Beckham, Patrick Viera, Pavel Nedved, Ronaldinho o ancora Gabriel Omar Batistuta fino ai manager “leggendari” tra i quali spicca un Diego Armando Maradona in particolare forma e pronto a seguire il cammino nella modalità carriera cercando di diventare la nuova star del pallone mondiale.

Ronaldinho Pes 2020
(Foto: Pes)

A livello di giocabilità vengono rese più realistiche le interazioni col terreno: per esempio, in caso di pioggia, si può correre incontro al pallone senza entrarne in contatto e vengono introdotte nuove dinamiche di dribbling (Andres Iniesta ha fatto da consulente) e finte.

Tra le grandi novità c’è la modalità Match Day o Giorno di Gara dal funzionamento un po’ contorto visto che ci si deve solo basare sulle anticipazioni Konami, non ci sono video. L’utente dovrà scegliere una delle squadre partecipanti a un evento e riceverà punti a ogni gol segnato o passaggio completato. I punti saranno spendibili nell’evento finale con i giocatori che saranno valutati in base alla prestazione.

Pes 2020 Giorno di gara
(Foto: Pes)

Interessante l’applicazione dell’intelligenza artificiale con l’abilità Inspire che determina un talento personale di un determinato giocatore andando a influenzare l’intera squadra. Esempio: il giocatore è bravo con i passaggi filtranti e allora i compagni cercheranno di smarcarsi quando ha la palla oppure gli si creerà più spazio di movimento nel caso sia talentuoso nell’uno contro uno.

Si sa poco sulla riprogettazione della modalità a singolo giocatore Master League Remastered, ma è verosimile immaginare che sarà protagonista di successive anticipazioni già promesse in estate.

Ricordiamo che eFootball Pes 2020 uscirà ufficialmente il prossimo 10 settembre su Ps4, Xbox One e Steam, diciassette giorni prima di Fifa 20. La sfida è pronta a scaldarsi.

The post Pes 2020 svela le novità: è sfida aperta a Fifa 20 appeared first on Wired.

Leggi l’articolo completo: Pes 2020 svela le novità: è sfida aperta a Fifa 20