Nuovo Moto Razr, ecco come sarà il prossimo smartphone con display pieghevole

Nuovo Moto Razr, ecco come sarà il prossimo smartphone con display pieghevole

(Foto: Motorola)
(Foto: Motorola)

La rumoreggiata riedizione del leggendario Moto Razr di Motorola — con tanto di schermo pieghevole a dare una rinfrescata all’iconico design del dispositivo uscito nel 2004 — si sta facendo attendere. Fino a qualche settimana fa sembrava dovesse arrivare a febbraio, tanto che qualcuno aveva ipotizzato il Mobile World Congress di Barcellona come possibile occasione per presentarlo al mondo. In Spagna il dispositivo non si è fatto vivo, ma in queste ore però si è tornati a parlarne a causa di una fuga di notizie raccontata da Xda Developers e che riguarda le (dettagliatissime) possibili specifiche del dispositivo

A quanto pare, nonostante il design sia basato su una componente particolare come il display pieghevole, il telefono non raggiungerà la potenza di calcolo dei dispositivi come Samsung Galaxy Fold o Huawei Mate X. A bordo ci sarà invece il processore Qualcomm Snapdragon 710 accompagnato da 4 o 6 gb di ram e da 64 o 128 gb dedicati allo stoccaggio, mentre la batteria dovrebbe essera da 2730 mAh. Il perché è presto detto: a differenza dei dispositivi presentati da Samsung e Huawei, il nuovo Moto Razr non sarà un ibrido tablet-smartphone, esattamente come non lo era l’originale. Non avrà bisogno di potenza di calcolo extra per gestire il multitasking o le transizioni grafiche su display dalle ampie diagonali.

Stando alle informazioni trapelate lo schermo principale — quello utilizzabile una volta che il dispositivo è aperto — dovrebbe infatti avere una diagonale da 6,2 pollici e una risoluzione di 876 x 2142 pixel; se la distribuzione dei pixel riflettesse il rapporto di immagine dello schermo, si tratterebbe di un dispositivo che da aperto risulterebbe di dimensioni comparabili a quelle di un comune smartphone di taglia forte — alto come un iPhone XS Max, ma più stretto. Il display secondario, posizionato sulla scocca esterna del dispositivo e utilizzato per le notifiche e alcune funzionalità accessorie del telefono, dovrebbe essere invece da 600 x 800 pixel e dimensioni ancora sconosciute.

(Foto: Motorola, Wipo)
(Foto: Motorola, Wipo)

Il look infine dovrebbe essere quello che già ha fatto il giro del mondo in Rete, ottenuto da un brevetto depositato dalla stessa Motorola. Il prezzo — secondo le rivelazioni fatte dal Wall Street Journal a gennaio — dovrebbe raggiungere quota 1500 dollari, mentre resta da capire qualcosa in più su comparto fotografico e soprattutto data di uscita.

The post Nuovo Moto Razr, ecco come sarà il prossimo smartphone con display pieghevole appeared first on Wired.

Leggi l’articolo completo: Nuovo Moto Razr, ecco come sarà il prossimo smartphone con display pieghevole