Mahmood: “Ho portato ‘Soldi’ a Sanremo perché volevo rischiare”

Mahmood: “Ho portato ‘Soldi’ a Sanremo perché volevo rischiare”

Questa 69esima edizione del festival della canzone italiana di Sanremo, ce la ricorderemo soprattutto per la varietà di nuova musica proposta sul palco e per un vincitore inaspettato, Mahmood, all’anagrafe Alessandro Mahmoud, nato a Milano nel 1992 da mamma sarda e papà egiziano. Il suo brano Soldi, è un mix di trap, r&b, soul e influenze arabeggianti, o come riassume lui, Marocco pop. La canzone è stata prodotta assieme a due dei migliori produttori in circolazione: Dario Faini conosciuto anche come Dardust (che ha lavorato coi nomi più importanti del pop italiano) e Charlie Charles, che in orbita trap e urban è il nome più caldo da circa tre anni a questa parte. Il testo della canzone Soldi di Mahmood ruota attorno alla figura al padre che se ne è andato e non è più tornato. Il brano sarà contenuto nell’album Gioventù Bruciata, in uscita il primo marzo per Island Records.

Abbiamo intervistato all’interno di Casa Siae alcuni artisti che hanno partecipato al Festival di Sanremo. Ci siamo fatti raccontare come immaginano il futuro della musica da più punti di vista che lo influenzano in un’epoca in continua evoluzione, dove tecnologia e social si modificano costantemente.

The post Mahmood: “Ho portato ‘Soldi’ a Sanremo perché volevo rischiare” appeared first on Wired.

Leggi l’articolo completo: Mahmood: “Ho portato ‘Soldi’ a Sanremo perché volevo rischiare”