Lo storico pulmino Volkswagen Type 2 rinasce elettrico

Lo storico pulmino Volkswagen Type 2 rinasce elettrico

Il retrofit elettrico diventa particolarmente interessante quando si parla di salvaguardare il patrimonio delle auto storiche e classiche, che, per i limiti imposti dalle cogenti normative sull’inquinamento atmosferico, sono praticamente impossibilitate alla circolazione nei centri storici cittadini. Si colloca esattamente in questa tipologia di intervento il progetto dell’elettrificazione del Volkswagen Type 2 che la divisione americana del colosso tedesco ha commissionato all’azienda specializzata EV West.

Questo retrofit ha anche come obiettivo quello di mostrare le potenzialità del propulsore della e-Golf con il quale è stato equipaggiato il “mitico” Type 2. Il gruppo propulsore della Volkswagen e-Golf utilizzato è dotato di una batteria da 35,8 kWh, collocata sotto i sedili anteriori (in quella che era la precedente posizione del serbatoio del carburante), che garantisce un’autonomia di 200 km. Il motore elettrico sincrono a magneti permanenti da 125 cavalli è stato invece posizionato nel vano posteriore dell’e-Bus, precedentemente occupato dal motore a quattro cilindri da 60 cavalli raffreddato ad aria di serie.

Il vecchio cambio del “vacanziero teutonico” rimane al suo posto ma in questo nuovo contesto aziona le modalità di parcheggio, retromarcia, folle e frenata rigenerativa. L’estetica e gli interni del pulmino degli anni ’70 sono rimasti pressoché invariati, tuttavia la strumentazione beneficerà di un display nel quale poter controllare le informazioni sull’autonomia.

The post Lo storico pulmino Volkswagen Type 2 rinasce elettrico appeared first on Wired.

Leggi l’articolo completo: Lo storico pulmino Volkswagen Type 2 rinasce elettrico