La bici elettrica pieghevole con 100 km di autonomia

La bici elettrica pieghevole con 100 km di autonomia

Il bonus mobilità stabilito dal governo con contributi fino a 500 euro per l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita (e per gli altri mezzi per la micromobilità elettrica), pur se esaurito in pochi giorni, ha incentivato la vendite e la ripresa di un mercato che, su scala globale, continua a offrire prodotti degni di interesse per i diversi profili di ciclisti. Chi desidera spostarsi in città su due ruote, per esempio, ha una novità che arriva dalla Cina ed è firmata Fiido, brand con sede a Shenzhen già noto agli appassionati per ebike leggere e dure a morire.

L’ultima nata è la Fiido D11, realizzata in lega di alluminio e dotata di motore da 250 W per raggiungere i 25 km/h tramite il supporto elettrico. I punti forti, però, sono proprio peso e batteria (inserita nel reggisella), perché la bici si ferma a 12,9 chilogrammi (senza batteria, che si ricarica da 0 a 100 in circa 7 ore) e conta su un modulo da 410 Wh, che assicura un’autonomia attorno ai 100 chilometri, a patto di pedalare in modalità Eco, una delle tre disponibili. In aggiunta, l’ebike integra un cambio Shimano a 7 rapporti, ruote da 20 pollici con freni a disco e luci a led per il riconoscimento su strada. 

Lanciata nella colorazione Sky Blue, Fiido D11 si può prenotare qui al prezzo di 800 euro (i primi 500 sostenitori della campagna se la sono assicurata per 700 euro) con spedizioni in partenza già ad agosto. Se poi 100 km non vi bastano, c’è pure la bici elettrica che ne garantisce il doppio con una singola carica, che però è un po’ più elitaria.   

The post La bici elettrica pieghevole con 100 km di autonomia appeared first on Wired.

Leggi l’articolo completo: La bici elettrica pieghevole con 100 km di autonomia