Il silenzio degli innocenti avrà un nuovo sequel: la serie Clarice

Il silenzio degli innocenti avrà un nuovo sequel: la serie Clarice

di Antonio Graniero

(Foto: MGM Studios)

È l’abbinamento ideale: fave, fegato, un buon Chianti e un’altra serie  ispirata all’universo oscuro e criminale dei libri di Thomas Harris. Questa volta tocca al personaggio di Clarice Starling, la recluta dell’FBI protagonista del Silenzio degli innocenti, resa famosa dall’interpretazione di Jodie Foster nel pluripremiato film di Jonathan Demme del 1991. L’emittente televisiva americana CBS ha annunciato qualche settimana fa l’arrivo di Clarice, che sarà scritto e prodotto da Alex Kurtzman (già produttore di Star Trek e Star Trek: Picard) e Jenny Lumet (sceneggiatrice del film Rachel sta per sposarsi). Ambientata nel 1993, un anno dopo gli eventi del film, la serie scava a fondo nella vita personale dell’eroina ritornata in campo – non più da recluta ma nei panni di un’agente dell’FBI – per dare la caccia a serial killer e predatori sessuali.

Kurtzman e Lumet hanno dichiarato di sentirsi onorati nel dare voce a uno degli eroi più celebrati e duraturi d’America. Il personaggio di Clarice Startling, infatti, si trova al sesto posto della lista proposta dall’American Film Institute dei migliori 100 eroi e villains del cinema di tutti i tempi. Anche se la sua storia personale viene lasciata in ombra, il coraggio di Clarice e la sua complessità sono sempre stati un buon esempio. Di questo tratterà la serie: della sua lotta, della sua resilienza e della sua vittoria sul male. Ci dispiace per i fan puristi di Hannibal Lecter, ma alcune voci rivelano che lui non comparirà nella serie.

(Foto: MGM Studios)

I produttori hanno iniziato a lavorare al progetto già prima che gli accordi finali fossero stati conclusi tra CBS, gli studios Metro-Goldwyn-Mayer e altri in possesso dei diritti del Silenzio degli innocenti. Questa non è la prima volta che qualcuno decide di lavorare a un sequel del film. Un primo tentativo era già stato fatto nel 2012 da MGM e Lifetime, però alla fine non andò in porto. Non è facile rielaborare la materia cinematografica di Jonathan Demme. Quello che rende Clarice un personaggio così unico e attraente è proprio il fatto che conosciamo poco ma abbastanza della sua vita personale. Come originariamente voluto dallo scrittore Harris che l’ha creata, di Clarice sappiamo che è cresciuta nel West Virginia fino all’età di 10 anni, quando qualcuno spara al padre poliziotto. Si è trasferita in Montana nella fattoria di uno zio, dalla quale scappa e, dopo il college, ha fa domanda per entrare nell’accademia dell’FBI.

La pellicola si aggiudicò ben cinque Oscar durante la 64esiama edizione – inclusi quelli di Miglior attrice (Jodie Foster) e Miglior attore (Anthony Hopkins) protagonisti e quello di Miglior film – generando una serie di prequel e sequel (Hannibal, prima un film poi una serie tv; Red Dragon). È evidente che le aspettative su Clarice sono elevate. Intanto che aspettiamo, chiediamoci pure se la serie che ci serviranno sarà all’altezza di un’ottima cena o ci lascerà tutti a bocca asciutta.

The post Il silenzio degli innocenti avrà un nuovo sequel: la serie Clarice appeared first on Wired.

Leggi l’articolo completo: Il silenzio degli innocenti avrà un nuovo sequel: la serie Clarice