Buondì Motta ha fatto uno spot su Facebook per trollare gli haters

Buondì Motta ha fatto uno spot su Facebook per trollare gli haters

Buondì Motta (dallo spot Motta)
Buondì Motta (dallo spot Motta)

L’azienda milanese Motta non è nuova a campagne pubblicitarie disruptive che, oltre i meritati consensi di pubblico, trascinano con sé polemiche e commenti non propriamente lusinghieri. L’ultima, in ordine di tempo, uscita negli scorsi giorni anticipando la giornata di Halloween, vede protagonista una famiglia zombie in pieno stile Romero risuscitata dal celebre Buondì.

A quanto pare, qualcuno l’ha trovata eccessivamente disturbante, tanto da spingersi sulle pagine social dell’azienda per lamentarsene. Certo, non siamo ai livelli dell’asteroide sterminatore di famiglie dello scorso anno, ma l’idea, ancora una volta firmata Saatchi & Saatchi, è stata sufficiente per risuscitare, al pari degli zombie, gli assopiti leoni da tastiera.

Motta non è rimasta con le mani in mano, e anzi ha pubblicato su Facebook un resoconto dei migliori (o peggiori, dipende dal punto di vista) commenti alla campagna per trollare i propri haters.

Lo spot è, neppure troppo velatamente, una satira della famiglia perfetta alla “Mulino Bianco”, lontana da stereotipi e canoni cui siamo abituati e per questo prevedibile vittima di critiche. In fatto di colazione non ne siamo certi, ma, almeno da un punto di vista comunicativo, l’importante è prenderla con leggerezza.

The post Buondì Motta ha fatto uno spot su Facebook per trollare gli haters appeared first on Wired.

Leggi l’articolo completo: Buondì Motta ha fatto uno spot su Facebook per trollare gli haters