5 serie tv che attendiamo nel prossimo autunno

5 serie tv che attendiamo nel prossimo autunno

Anche se nel calendario televisivo e di streaming l’estate non è più sinonimo di pausa dei palinsesti e repliche allo sfinimento, e quindi alcune serie tv inedite fanno il loro debutto anche nei mesi più caldi, è indubbio che la stagione dei nuovi arrivi più incandescente sarà ancora una volta l’autunno. Sono molte infatti le novità che ci aspettano al rientro delle vacanze, soprattutto grandi produzioni che mobiliteranno migliaia di fan ma anche piccole perle che in molti scopriranno con piacere.

1. The Mandalorian

Il 12 novembre 2019 farà il suo debutto negli Stati Uniti Disney+, la piattaforma streaming dello studios di Topolino che sfrutterà la potenza di fuoco di tutti i marchi in seno all’azienda. Fra questi c’è sicuramente Star Wars e lo stesso giorno infatti sarà diffusa The Mandalorian, la prima serie televisiva live-action tratta da quella saga. Queste nuove vicende si concentreranno nel periodo che va dalla trilogia cinematografica originale e la nuova che giungerà a compimento il prossimo dicembre.

La storia, supervisionata da Jon Favreau (Iron Man, Il re leone) sarà quella di un solitario pistolero mandaloriano, liberamente ispirato al personaggio di Bob Fett e suo padre Jango, che si aggira ai confini estremi della Nuova Repubblica. A interpretarlo sarà Pedro Pascal, già visto in Game of Thrones e Narcos, mentre nel cast ci saranno anche Giancarlo Esposito (Breaking Bad, Better Call Saul), Gina Carano (Deadpool), Nick Nolte e il regista di Thor: Ragnarok Taika Waititi che darà la voce al droide IG-11. Il debutto della piattaforma e di questi otto episodi è previsto anche in Italia entro la fine del 2019.

2. Watchmen

Attesa e sicuramente destinata a generare non poche polemiche è la produzione Hbo Watchmen, che da noi andrà su Sky Atlantic. Il nuovo adattamento seriale della graphic novel di Alan Moore e Dave Gibbons, dopo il film di Zack Snyder del 2009, è affidata a Damon Lindelof, già in passato dietro a serie ambiziose come Lost e The Leftovers. Lindelof ha già specificato che la serie non sarà un sequel vero e proprio, ma trarrà spunto da quelle vicende per creare una narrazione ambientata in una specie di storia alternativa.

Da quello che si comprende dai primi trailer diffusi, infatti, siamo in un mondo in cui i vigilanti sono ancora fuorilegge mentre è la polizia a esseri mascherata per meglio combattere il crimine; pare però che i diari di Rorschach, in cui denunciava il sotterfugio cone cui Ozymandias aveva messo fine alla guerra nucleare causando un’esplosione fatale a New York a opera del Dr Manhattan, siano fuoriusciti e abbiano generato una setta segreta dalle intenzioni terroristiche. Nel cast Regina King, Don Johnson e Jeremy Irons.

3. The Witcher

Altro titolo che già sta mandando in fibrillazione i fan, già pronti a delusioni e critiche, è The Witcher. Netflix infatti si è imbarcata nell’adattamento dei romanzi fantasy dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski (da cui nell’ultimo decennio è stata tratta anche una serie di videogiochi). Ambientata in un oscuro mondo medievaleggiante popolato di creature fantastiche, la storia si concentra su Geralt di Rivia, un solitario cacciatore di mostri, costretto a prendere in mano il destino comune quando incontra una giovane principessa in fuga e una misteriosa strega.

La notizia mesi fa che il protagonista Geralt sarebbe stato interpretato da Henry Cavill, l’ultimo Superman visto al cinema, e soprattutto le sue prime immagini in parrucca avevano destata parecchia preoccupazione fra gli appassionati, che paiono essere leggermente scemate dopo le prime clip di anticipazioni diffuse. Nel cast si sono aggiunte nel frattempo Freya Allan nei panni della principessa Ciri e Anya Chalotra in quelli della strega Yennefer. Il debutto sulla piattaforma di streaming è previsto per gli ultimi mesi del 2019.

4. Batwoman

In un mondo seriale sempre più popolato da titoli dedicati ai b, si cerca di trovare sempre più punti di vista alternativi per rinverdire il genere. Ecco che il prossimo ottobre negli Stati Uniti farà il suo debutto Batwoman, la nuova serie creata da Greg Berlanti e Caroline Dries che aggiungerà la supereroina Kate Kane al novero dell’Arrowerse. A interpretare quella che sarà la prima protagonista lgbt+ di questo universo supereroistico è Ruby Rose, già presentatrice di Mtv e vista in Orange Is The New Black.

La serie sarà ambientata in un mondo in cui Batman si è ritirato da Gotham City e una società di sicurezza privata, la Crows, gestita dal padre di Kate, Jacob (Dougray Scott), cerca di mantenere l’ordine in città. Quando però la responsabile della sicurezza Meagan viene rapita sarà proprio Kate, innamorata di lei, a mettersi sulle sue tracce vestendo i panni di Batwoman e scontrandosi con la sua nemesi Red Alice.

5. The Other Two

Una delle serie comedy più promettenti dell’anno è The Other Two: in realtà questo titolo ha già debuttato nei primi mesi del 2019 negli Stati Uniti su Comedy Central ma la speranza è appunto che arrivi anche in Italia entro il 2019. Il motivo è presto detto: protagonisti sono Cary (Drew Tarver) e Brooke (Heléne Yorke), due fratelli, uno aspirante attore e l’altra ex ballerina, che devono fare i conti con l’improvviso successo del fratello tredicenne Chase (Case Walker), la cui fama dovuta a una fortunata serie di video virali li ha completamente oscurati.

La serie è in fondo una celebrazione ironica del mondo dell’intrattenimento contemporaneo (vi compaiono diverse personalità dello spettacolo americano come Andy Cohen, Patrick Wilson, Kathie Lee Gifford e Hoda Kotb nei panni di loro stessi) ma è anche una riflessione sulle difficoltà dei giovani d’oggi messi di fronte a successi straordinari quanto effimeri. Nel cast anche le attrici comiche Molly Shannon e Wanda Sykes. Per il prossimo anno è già stata ordinata una seconda stagione.

The post 5 serie tv che attendiamo nel prossimo autunno appeared first on Wired.

Leggi l’articolo completo: 5 serie tv che attendiamo nel prossimo autunno