La scienza del volo del falco pellegrino, il più veloce dei predatori

La scienza del volo del falco pellegrino, il più veloce dei predatori

Coi suoi tuffi in picchiata sulle prede a oltre 300 chilometri all’ora, il falco pellegrino può arrogarsi a pieno diritto il titolo del più rapido dei predatori. Incuriosito dalla sua incredibile capacità di compiere manovre a questa velocità, un team di ricercatori al lavoro tra le università di Groningen e Oxford ha indagato sulla fisica che si nasconde nella virata finale, scoprendo di fatto che questa non sarebbe possibile a velocità inferiori.

In questo video ecco tutta la spiegazione scientifica, realizzata grazie a modelli computazionali e riportata in questi giorni in forma integrale su PLos Computahional Biology.

(Science)

The post La scienza del volo del falco pellegrino, il più veloce dei predatori appeared first on Wired.

Leggi l’articolo completo: La scienza del volo del falco pellegrino, il più veloce dei predatori